Blog: http://manualediresistenza.ilcannocchiale.it

Prego, fate pure

Mentre noi stiamo qui a fare controinformazione, a scrivere e a scriverci indignati, Berlusconi ci dà la dimensione della nostra sovranità attuale.
Regala un Suv a La Russa.
Regala.
Un Suv.
Che io devo farmi i conti due mesi prima per fare a mia madre un regalo da duecento euro.
E probabilmente mi salta all'ultimo perchè non ce la faccio.
Berlusconi sorride, dice "sapevo che stava per comprarlo...".
Eccerto, giustamente. Non è neanche "So che non potrà mai permetterselo.", lui se lo comprava attingendo alla sua montagna di soldi.
Ma perchè non fargli una sorpresina, se lo merita, ha voltato le spalle a quella testa calda di Gianfranco, o no?

C'è una scena nel film "Quei bravi ragazzi". Robert De Niro è a capo della banda mafiosa che ha appena rapinato un aeroporto di una cifra astronomica. Si riunisce con gli altri per festeggiare il colpo riuscito, e fa il culo a strisce a due di loro, perchè si presentano uno con la cadillac nuova fiammante, e l'altro con la moglie riccamente impellicciata.
Gli fa il culo a strisce perchè ostentare un'improvvisa ricchezza non è molto furbo, mentre la polizia cerca disperatamente una banda di ladri.

E basta, che devo dire ancora?

Pubblicato il 23/4/2010 alle 21.53 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web